Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Scommesse. Tar Lazio respinge richiesta sospensione norma su sanatorio CTD

In: CED e CTD, Diritto, Scommesse

16 aprile 2015 - 12:15


tribunale legge

(Jamma) “Le esigenze cautelari addotte dalla società ricorrente non giustificano la concessione della richiesta misura cautelare in quanto non è stato allegato alcun pregiudizio grave ed irreparabile e la predetta società già opera sul territorio nazionale attraverso lo ‘Sportello virtuale affiliato’”. Con questa motivazione la Seconda Sezione del Tar Lazio ha respinto la richiesta avanzata dal bookmaker Il Sogno di Tolosa di sospendere la procedura per la sanatoria dei Ctd, avviata con l’ultima legge di Stabilità. Il bookmaker aveva impugnato una serie di provvedimenti dei Monopoli (tra cui il decreto del 5 gennaio 2015, contenente la “dichiarazione di impegno alla regolarizzazione fiscale” e il decreto del 15 gennaio 2015, con il “disciplinare di raccolta”) e la circolare del Ministero dell’Interno del 27 gennaio 2015.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito