Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Scommesse illegali: i baschi verdi effettuano nuovi sequestri nel salernitano

In: Cronache, Scommesse

21 maggio 2012 - 10:45


canicorse

Pordenone. Fronte unitario a San Vito per la sensibilizzazione al gioco

 

(Jamma) I baschi verdi del Gruppo di Salerno, in collaborazione con il personale della S.I.A.E., hanno eseguito nei giorni scorsi un’operazione di controllo all’interno di un bar di Pontecagnano Faiano che ha portato al sequestro di un apparecchio terminale adibito alla raccolta delle scommesse su corse di cani.
L’apparecchio era ubicato dietro al banco, ad uso esclusivo del titolare, e risultava asservito in maniera esclusiva e permanente alla raccolta ed accettazione di scommesse.
Gli eventi sportivi su cui era possibile eseguire le puntate di gioco consistevano in competizioni di cani, le quali venivano trasmesse su un televisore collegato alla citata postazione con lo schermo rivolto al pubblico ove era possibile prendere cognizione degli esiti delle scommesse sulle competizioni canine.
All’atto dell’accesso, sullo schermo della macchina venivano visualizzate le prenotazioni delle gare successive e le quote corrispondenti alle puntate possibili con indicazione delle potenziali vincite.
L’attività di accettazione, raccolta e gestione delle scommesse veniva attuata dal titolare in assenza di qualsivoglia autorizzazione. Tali scommesse venivano poi convogliate a favore di un allibratore estero. Il titolare del bar è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Salerno per i reati di illecita intermediazione nella raccolta delle scommesse, di cui all’art. 4 e seguenti della Legge n. 401/89.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito