Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Sanatoria CTD, Monopoli: “Senza licenza di pubblica sicurezza il gestore perde il diritto di continuare nella raccolta del gioco”

In: Scommesse

4 febbraio 2015 - 16:10


aams2014

(Jamma) – “In caso di diniego della licenza di pubblica sicurezza ai sensi dell’ articolo 88 del T.U.L.P.S il gestore dell’esercizio commerciale perde il diritto di continuare nella raccolta del gioco”. E’ quanto ha comunicato l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli nella nota diffusa sulla regolarizzazione fiscale prevista dalla legge di Stabilità.

 

Nella stessa si ricorda che “l’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (ADM) dovrà porre in essere una verifica amministrativa orientata all’attivazione di ciascun punto di raccolta regolarizzato. La primaria esigenza di ridurre al minimo disfunzioni e strozzature nel circuito legale di raccolta e di consentire un rapido collegamento al totalizzatore nazionale dei soggetti emersi, richiede una celere attivazione di verifica amministrativa. Ciò comporta che, conformemente a quanto previsto dal comma 4 del citato articolo 20 – e fatta salva l’ipotesi di cui all’ultimo capoverso dello stesso comma 4 – venga istituita una procedura semplificata.

 

COMUNICAZIONE MONOPOLI

Commenta su Facebook


Realizzazione sito