Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Pubblicità scommesse. Il gran giurì della pubblicità ‘stoppa’ pubblicità di scommesse : “Il messaggio è ingannevole”

In: Scommesse

5 marzo 2015 - 13:05


Eurobettv

(Jamma) Il Presidente del Comitato di Controllo del Garante per la pubblicità ha deciso per la ingiunzione di desistenza della diffusione ad una pubblicità del concessionario di gioco Eurobet.

Il messaggio destinatario del provvedimento è un telecomunicato relativo a “Eurobet”, diffuso sulle reti Mediaset nel mese di ottobre 2014. Per il Comitato si tratta di un messaggio manifestamente contrario all’art. 2 –Comunicazione commerciale ingannevole – e 28ter – Giochi con vincita in denaro – del Codice di Autodisciplina della Comunicazione Commerciale. Il messaggio presenta un sito di scommesse on line mostrando la tensione e l’adrenalina nei pochi secondi che precedono la possibilità di un goal (“Non viviamo per il goal, ma per il secondo prima, quando tutto può ancora succedere … in quel secondo ognuno di noi fa la sua previsione … c’è chi punta un battito di cuore, chi un respiro sospeso”), affermando che“con Eurobet puoi scommettere anche su questo spot e raddoppiare il tuo bonus”, mentre sullo schermo si indica bonus 50€ che diventa 100€. Ad avviso del Comitato, la comunicazione prospetta in modo scorretto un benefit che deriverebbe dall’iscrizione al sito di scommesse pubblicizzato, tacendo sulle effettive condizioni per fruire del bonus indicato. È infatti del tutto omesso che il bonus corrisponde al 100% dell’importo delle scommesse effettuate entro 7 giorni dalla registrazione e che il valore indicato è quello massimo (“fino a”)raggiungibile.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito