Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Match-fixing, centinaia di scommesse sospette sul tennis. Il Belgio avvia un’indagine

In: Scommesse

7 settembre 2015 - 14:02


Tennis

(Jamma) – Belgio, avviata un’indagine su una serie di incontri di tennis di seconda e terza fascia sospettati di match fixing. Le autorità del Belgio hanno infatti rilevato una serie di flussi anomali – centinaia le scommesse sospette piazzate in alcune agenzie del paese, delle Germania, Svizzera e Gran Bretagna; altre ancora sono state effettuate online – su alcuni incontri dell’ATP Challenger Tour dell ITF Futures, giocati in Spagna, Tunisia, Messico e Israele.

I flussi anomali sono stati registrati nel 2014 e nella prima metà del 2015. Tra le varie anomalie, una giocata da 7.000 euro che ha dato luogo a una vincita da 100mila. “Non commentiamo le indagini in corso” ha detto Khalid Ali, segretario generale dell’ESSA (European Sports Security Association), “ma l’allarme sul tennis è in continua crescita. Nei report sul primo e sul secondo trimestre, il 71 e l’83% dei casi sospetti sono match di tennis”.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito