Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

CRAS-GOLDBET: firmato l’accordo

In: Scommesse, Sport

27 agosto 2012 - 10:57


crasbasket

L’AZIENDA AUSTRIACA DI SCOMMESSE MAIN SPONSOR DELLA STAGIONE 2012/2013

(Jamma) – Il Cras Basket Taranto ha un nuovo main sponsor: l’azienda austriaca di scommesse GoldBet sosterrà la stagione sportiva 2012/2013 delle campionesse d’Italia in carica. E’ arrivata in settimana la firma che ha messo nero su bianco una partnership importante, fortemente voluta e cercata dal Presidente del sodalizio ionico, Angelo Basile, e da Ugo Cifone, tarantino, manager GoldBet e Presidente ACOGI (Associazione Italiana dei consumatori e degli operatori del gioco).


Le trattative che hanno condotto alla sottoscrizione dell’accordo annuale di sponsorizzazione hanno preso il via a maggio, al termine dell’ultimo campionato di A1, e sono proseguite nel corso di tutta l’estate attraverso incontri a Innsbruck e a Taranto.
Il connubio tra il bookmaker tirolese e la società ionica di basket femminile garantisce il prosieguo del basket a Taranto e ambisce a disputare una stagione sportiva con buoni livelli di competitività.
GOLDBET, LEADER NEL BETTING INTERNAZIONALE. GoldBet, fondata nel 2000 con sede a Innsbruck, è oggi una delle più prestigiose e solide aziende d’Austria. Grazie ai moderni e affidabili software per calcolare le probabilità nei giochi del casinò e poker, il bookmaker del Tirolo si posiziona tra i leader in Europa per il numero di abbonati e scommesse sportive offerte, in conformità con i più alti standard di qualità nel settore. In virtù della lunga esperienza del suo management, il Gruppo GoldBet è noto per la solidità finanziaria, la trasparenza e l’affidabilità. GoldBet consente di offrire le migliori soluzioni nel campo delle scommesse online e dell’intrattenimento, in un ambiente sicuro e regolamentato.
CRAS, ANGELO BASILE: “GRAZIE A GOLDBET CONTINUA IL BASKET A TARANTO”. Il presidente del club ionico non nasconde la sua soddisfazione per quello che si preannuncia un binomio vincente. “Innanzitutto voglio ringraziare GoldBet che ha creduto nel progetto del Cras, e, in particolare, il dott. Ugo Cifone che, con il suo intervento di intermediazione, ha permesso la continuazione del basket nella nostra città” – dichiara Basile. “Ugo Cifone, da tarantino amante della sua terra, ci ha aiutati a concretizzare un accordo importante che siamo fiduciosi possa produrre, nel tempo, ampie e reciproche soddisfazioni”. Con GoldBet quale main sponsor della stagione 2012/2013, quali le ambizioni del Cras per il campionato di A1? “Siamo fiduciosi di metter su una squadra giovane che possa competere ad un buon livello. Non siamo stati fermi negli ultimi mesi e, con il nostro lavoro sul campo, convinceremo questa azienda leader nel ramo delle scommesse che ha puntato su una realtà vincente”, conclude con un sorriso Angelo Basile.
GOLDBET, UGO CIFONE: “GOLDBET PUNTA SUL CRAS E SU TARANTO”. Direttore commerciale GoldBet per la Puglia e la Basilicata e, dal 2011, presidente dell’ACOGI (Associazione Italiana dei consumatori e degli operatori del gioco), Ugo Cifone, definito da GoldBet il suo “uomo-immagine”, ha l’obiettivo primario della visibilità nel pieno rispetto della legalità. “L’investimento su Taranto mira a lanciare la GoldBet e il mio progetto per l’attestazione del gioco responsabile di cui l’azienda è simbolo”, spiega Cifone. “Da tarantino amo la mia città e ne seguo le sorti con partecipazione. Conoscevo bene il Cras, ho sempre apprezzato i successi sportivi e la serietà della società e ho ritenuto che per la GoldBet potesse diventare un investimento propizio”. Manager nel ramo delle scommesse, in GoldBet da un anno e mezzo, Cifone ha le idee molto chiare sul futuro: “La nostra aspirazione è che il connubio con il Cras duri nel tempo. Vogliamo che la stagione alle porte sia il primo passo di un cammino comune ricco di soddisfazioni. Per la nostra azienda si tratta della prima esperienza di sponsorizzazione nello sport femminile, finora, infatti, abbiamo sostenuto la Superbike con il GoldBet Superbike Team. L’accordo con il Cras l’ho voluto con tutte le forze, è un mio progetto e l’azienda mi ha appoggiato perché vuole investire su Taranto.”

Commenta su Facebook


Realizzazione sito