Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

CED regolarizzati e processi pendenti

In: CED e CTD, Scommesse

9 ottobre 2015 - 08:32


ripamontins

(Jamma) – Assoluzione a Genova per un titolare di CTD a suo tempo sottoposto a procedimento penale ma poi aderente alla procedura di cui alla legge di Stabilità 2015.
Il Tribunale di Genova, con sentenza dell’8 Ottobre 2015, in accoglimento delle tesi difensive svolte dall’avv.Marco Ripamonti del Foro di Viterbo ha assolto con la formula “il fatto non sussiste” l’imputato.

Tra gli argomenti illustrati dalla difesa la assenza di alcun danno erariale per via dell’attività in questione, anche pregressa alla legge di Stabilità, ma anzi un indubbio vantaggio per lo Stato Italiano che dalla adesione del centro stesso ha conseguito notevoli incassi.

Tra i riferimenti difensivi anche le Sentenze della Cassazione Criscione e Musco, intervenute sulla questione relativa al diritto ad operare in capo ai centri regolarizzati, pure in attesa della licenza di PS.

Un’ulteriore sentenza, quindi, che va ad allinearsi ad una giurisprudenza prevalente ma non certo unanime riguardante le pendenze pregresse e gli imputati titolari di centri regolarizzati.



Realizzazione sito

www.jamma.it utilizza i cookies per offrirti una navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti che si usino cookie per le finalità espresse nella nostra cookie policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi