Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Altro dissequestro ottenuto dal dipartimento legale di Betpassion

In: Scommesse

12 giugno 2014 - 08:40


tar

(Jamma) – Un CED di Aversa (NA) affiliato al noto bookmaker maltese operante in Italia con il marchio Betpassion si era visto convalidare il sequestro preventivo operato dalla Legione dei Carabinieri di zona per il mancato possesso dell’autorizzazione ex art. 88 Tulps, negata dalla Questura competente, e incriminato ai sensi dell’art. 4 Legge 401/89.
Successivamente, prima ancora che il Tribunale del Riesame fissasse udienza, sulla base della memoria difensiva depositata, lo stesso G.I.P. del Tribunale di Napoli Nord, ha revocato il decreto precedentemente emesso con la seguente motivazione: “ Considerato, dunque, che i difensori di …omissis… hanno fatto emergere un profilo di novità, dimostrando – attraverso la redazione di articolata memoria e l’allegazione di numerosi documenti – come al proprio assistito, pur avendone i requisiti, sia stata negata l’autorizzazione di polizia ex art. 88 TULPS a causa dell’ingiusta estromissione dell’operatore di gioco comunitario dal bando di gara italiano 2012 indetto in violazione del diritto comunitario; ritenuto, pertanto, che il fumus del reato in contestazione risulta venuto meno alla luce delle condivisibili argomentazioni difensive dedotte; Revoca il sequestro preventivo emesso da questo GIP e per l’effetto dispone la restituzione di quanto in sequestro all’avente diritto.”
I legali del noto bookmaker maltese operante in Italia con il marchio Betpassion si dicono soddisfatti del risultato ma continuano la loro battaglia perché venga riconosciuta l’applicazione ad opera dei giudici nazionali della tesi difensiva basata sui principi contenuti nella sentenza Biasci. Tale decisione europea, se correttamente interpretata, risolverebbe l’annosa questione di tutti quei bookmaker comunitari operanti dal proprio Stato di appartenenza in modalità transfrontaliera, in particolare quando ci si trovi in presenza di CED, terzi intermediari ubicati nello Stato dei giocatori.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito