Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

AAMS. Modifica termini di pagamento imposta unica sulle scommesse

In: Cronache, Scommesse

10 maggio 2012 - 15:35


scommessenero

(Jamma) L’Ammini9strazione autonoma dei monopoli di Stato comunica che: “Come noto, a seguito di quanto disposto dall’articolo 29, comma 12-bis del decreto-legge 29 dicembre 2011, n. 216, convertito con legge 24 febbraio 2012, n. 14, a decorrere dal 1° marzo 2012, il termine di pagamento dell’imposta unica sulle scommesse ippiche e sulle scommesse su eventi diversi dalle corse dei cavalli è stabilito al 20 dicembre dello stesso anno e al 31 gennaio dell’anno successivo, con riferimento all’imposta unica dovuta rispettivamente per il periodo da settembre a novembre e per il mese di dicembre, nonché al 31 agosto e al 30 novembre con riferimento all’imposta unica dovuta rispettivamente per i periodi da gennaio ad aprile e da maggio ad agosto dello stesso anno.

In sostanza, le scadenze sono stabilite come dal riportato schema:

– da gennaio ad aprile: 31 agosto

– da maggio ad agosto: 30 novembre

– da settembre a novembre: 20 dicembre

– dicembre: 31 gennaio dell’anno successivo

Pertanto, nell’effettuare i pagamenti per periodi superiori al mese, al fine di facilitare la corretta attribuzione delle somme versate, si invitano i concessionari ad indicare distintamente, nel modello F24, gli importi versati per ciascuno dei mesi di competenza dell’imposta.

In particolare, nella sezione “Accise/Monopoli” del modello F24, andranno inseriti, in righe differenti, gli importi versati per ogni mese/anno di competenza, ripetendo per ognuno di essi il codice tributo corrispondente.

Gli Uffici regionali tengano conto dei nuovi termini accordati ai concessionari al momento dell’eventuale contestazione di penali per il ritardato pagamento dell’imposta unica.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito