Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Vercelli. GdF sequestra beni del valore di 130mila euro a gestore di slot machine

In: Cronache, Primopiano2

13 ottobre 2016 - 13:17


gdf

(Jamma) La Guardia di Finanza di Vercelli ha sequestrato immobili e conti correnti per un valore di oltre 130 mila euro ad un operatore del settore della gestione di slot machine per il reato di evasione fiscale. Il sequestro, disposto dal Tribunale di Vercelli, è volto a soddisfare la pretesa dello Stato nei confronti di una società esercente l’attività di gestione di apparecchi a moneta con vincite in denaro (slot machine), che, nel corso del 2011, ha evaso le imposte.

Per rendere più complessa l’attività di riscossione era stato posto a capo della società una cosiddetta “testa di legno” (peraltro ignaro) residente in provincia di Torino

In particolare, l’esercizio vercellese, teoricamente inattivo nel 2011, aveva in realtà incassato fatture dai propri clienti nascondendole al fisco. Al termine dell’indagine il gestore della società è stato denunciato per non aver presentato la prescritta dichiarazione dei redditi. Allo stesso, inoltre, sono stati sequestrati immobili e conti correnti per un valore di oltre 130 mila euro.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito