Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Galles, l’azzardo riguarda il 61% della popolazione. La lotteria nazionale è la più seguita, i giocatori problematici sono l’1,1%

In: Cronache, Primopiano2

5 ottobre 2016 - 10:55


gioco-d-azzardo

(Jamma) – Per la prima volta la Gambling Commission britannica ha commissionato e pubblicato i dati inerenti la partecipazione al gioco d’azzardo e le relative percentuali di giocatori problematici in Galles.

 

Più di 4.000 persone sono state intervistate per il Welsh Problem Gambling Survey 2015. James Green, direttore del programma della Commissione, ha dichiarato: “Questa nuova indagine fornisce una base solida sulle attività di gioco d’azzardo in Galles. Essa ci permetterà di tracciare con precisione i cambiamenti nel comportamento rivolto al gioco d’azzardo in Galles – soprattutto saremo in grado di monitorare i cambiamenti nella partecipazione al gioco d’azzardo, le situazioni di gioco d’azzardo problematiche e quelle a rischio. Vorrei incoraggiare tutti coloro che hanno un interesse per il tema del gambling e della salute pubblica di attingere a questa importante fonte di informazioni, aiutandoci a garantire che il gioco d’azzardo sia giusto e sicuro per tutti”.

 

I dati principali emersi dal sondaggio sono: la partecipazione globale al gioco d’azzardo in Galles è del 61%, con il 63% degli uomini e 59% delle donne che hanno giocato almeno una volta negli ultimi 12 mesi. La Lotteria Nazionale è la forma più popolare di gioco d’azzardo in Galles con il 49% degli uomini e 46% delle donne che vi hanno partecipato almeno una volta negli ultimi 12 mesi. La partecipazione a qualsiasi altra attività di gioco escludendo la lotteria nazionale è solo del 44,2%. L’1,1% degli intervistati sono stati identificati come i giocatori con problemi. Il 3,8% di tutti gli intervistati sono stati identificati come a rischio basso o moderato di gioco d’azzardo problematico.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito