Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Ventimiglia, autocertificazione obbligatoria per chi detiene apparecchi da gioco

In: Politica

15 gennaio 2015 - 11:31


scommesseld

(Jamma) – Sale scommesse e sale giochi, vita dura a Ventimiglia. Il sindaco Ioculano ha infatti stabilito che per l’autorizzazione alla detenzione di apparecchi da gioco già funzionanti diventa obbligatoria l’autocertificazione. Dal Comune è infatti stata inoltrata agli operatori commerciali una circolare in cui si evidenzia come “la detenzione di apparecchi da gioco è sempre e comunque subordinata al possesso di apposita autorizzazione rilasciata dal Sindaco, valida per cinque anni”.

 

“L’apertura di sale scommesse e sale giochi e l’installazione di apparecchi da intrattenimento in esercizi pubblici, altri esercizi commerciali o circoli privati ha suscitato le preoccupazioni dell’Amministrazione, che ha deciso di intervenire in merito alla dislocazione sul territorio degli apparecchi da gioco, ai sensi della legge regionale, la quale impone una distanza minima (non richiesta per gli esercizi che non installino apparecchi da gioco con vincita in denaro) dai luoghi considerati sensibili” ha detto il primo cittadino.

 

Quindi – per chiunque già in possesso di tali apparecchi, per il periodo dal 2 maggio 2012 (data di entrata in vigore della legge regionale) sino al 2 maggio 2017 – per beneficiare di tale casistica gli esercenti interessati dovranno compilare e restituire al Comune, entro e non oltre il termine del 31 gennaio 2015 l’autocertificazione.



Realizzazione sito

www.jamma.it utilizza i cookies per offrirti una navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti che si usino cookie per le finalità espresse nella nostra cookie policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi