Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

UE bacchetta la Svezia per il suo lassismo in materia di gioco d’azzardo on-line. A breve la nuova legge

In: Politica

27 dicembre 2012 - 12:40


barniermani

Spagna. A Madrid il PP propone la creazione di un autorità di controllo del gioco

Accorpamento AAMS-Dogane: struttura carente di 750 unità. SALFI ribadisce: ‘Operazione inopportuna’

 

(Jamma) La Svezia è stata fatta oggetto delle critiche da parte della Commissione europea per non aver gestito in modo corretto il monopolio sul gioco. La televisione svedese fa sapere in questi giorni che una nuova legge sarà presentata prima delle elezioni del 2014.

Oltre allo Stato solo i club e organizzazioni come le associazioni sportive o partiti politici sono autorizzati a organizzare il gioco d’azzardo in Svezia.

Succede però che molte società estere riescono a raggiungere i clienti svedesi attraverso il web, dove, come sostiene Michel Barnier, commissario Ue responsabile del settore gioco d’azzardo, la Svezia è fin troppo lassista.

“E ‘inaccettabile che le aziende che operano via web, private o di proprietà pubblica non riuscano a controllare l’età dei consumatori prima di vendere loro un servizio. Ho scritto alle autorità svedesi un paio di settimane fa, chiedendo loro di chiarire la situazione del mercato del gioco online, ” ha detto Barnier alla televisione svedese.

Il ministro svedese Peter Norman ha risposto sostenendo che il governo intende proporre una nuova modalità di regolamentazione per il mercato del gioco d’azzardo prima del 2014.

 

Commenta su Facebook


Realizzazione sito