Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Testo unificato sul gioco d’azzardo. Il PD chiede ciclo audizioni sul gioco online

In: Politica

14 giugno 2012 - 10:42


gambli

 

Testo unificato sui giochi d’azzardo all’esame del Senato

 

(Jamma) Il senatore D’Ubaldo (PD), relatore per la 6ª Commissione Finanze, ieri nel corso della seduta d’esame del testo unificato sul gioco d’azzardo, pur prendendo atto dei rilievi svolti da alcuni colleghi in merito all’inopportunita` di prevedere la costituzione di un osservatorio nazionale sulle dipendenze da gioco d’azzardo ha rilevato che tale organismo non dovrebbe comportare oneri per la finanza pubblica ne´ porsi in contrasto con l’invocato principio della semplificazione. Infatti si deve considerare che, per tale organismo, si e` scelto come modello di riferimento l’analogo osservatorio sulle tossicodipendenze, in relazione al quale si prevede espressamente che la partecipazione dei componenti alle sue attivita` avvenga a titolo gratuito.

Il senatore Perduca (PD) si sofferma dapprima sulla questione concernente i giochi on line, sollecitando lo svolgimento di un ciclo di audizioni volte anche alla comprensione della normativa europea e degli altri paesi comunitari in materia.

Per quanto concerne il tema della ludopatia poi non condivide del tutto il giudizio critico del senatore D’Ambrosio sullo Stato-giocatore ritenendo che la regolazione del fenomeno da parte dello Stato possa assicurare una maggiore tutela dei cittadini. In proposito evidenzia l’opportunita` che ad un analogo ruolo regolatorio da parte dello Stato si giunga con riguardo ad un fenomeno, attualmente illegale, perche´ fonte di dipendenza quale quello della droga.

 



Realizzazione sito

www.jamma.it utilizza i cookies per offrirti una navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti che si usino cookie per le finalità espresse nella nostra cookie policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi