Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Terzo Polo: ‘Apprezziamo la scelta del Governo che ha raccolto parte delle proposte per contrastare il gioco d’azzardo’

In: Politica

6 marzo 2012 - 09:40


baio2011

(Jamma) “Finalmente un altolà concreto a tutte le attività criminose che sfruttano le vulnerabilità umane per fare cassa”. Lo dichiarano in una nota i parlamentari del Terzo Polo Emanuela Baio, Paola Binetti, Cristina De Luca e Marco Calgaro dopo l’approvazione pochi giorni fa in Consiglio dei Ministri del decreto su semplificazioni tributarie, che contiene all’articolo 10 nome di contrasto al gioco illegale. “Apprezziamo la scelta del governo – continuano i parlamentari – di raccogliere nel decreto appena approvato, una parte delle proposte che da tempo formuliamo per contrastare il gioco d’azzardo. Sono tre le principali novità approvate oggi: arriva un fondo ad hoc dei Monopoli per finanziare i controlli sui giochi e la figura di un agente provocatore che, sotto mentite spoglie, potrà entrare nei locali da gioco, accertare se esistono violazioni nonché verificare il rispetto del divieto di gioco ai minori di 18 anni; da oggi per il rilascio o rinnovo delle concessioni la documentazione antimafia da presentare dovrà riferirsi anche al coniuge e ai parenti fino al terzo grado; ampliato anche il novero dei reati che precludono l’accesso alle gare per il rilascio, il rinnovo e ora anche il mantenimento delle concessioni, non solo quindi reati di stampo mafioso ma anche frode fiscale e reati contro il patrimonio e la PA. Siamo di fronte ad un’emergenza sociale fino ad oggi sottovalutata e speriamo – concludono i parlamentari – che questo passo importante del governo sia il primo di una lunga serie che ci auguriamo faccia approdare ad una reale presa in carico dei ludopatici”.


Nessun articolo correlato trovato

Commenta su Facebook


Realizzazione sito