Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Strasburgo, in aula dichiarazione contro ludopatia

In: Politica

16 dicembre 2014 - 16:23


strasburgo_corte_giustizia

(Jamma) – “E’ necessario sostenere gli Stati membri nella promozione di campagne educative sul gioco, sui pericoli dell’azzardo e la lotta alla ludopatia”. È quanto riportato nella “dichiarazione scritta” promossa da Nicola Caputo (S&D) e cofirmata da altri parlamentari di diversi gruppi politici: Patrizia Toia, Flavio Zanonato, Alessandra Moretti, Renata Briano, Silvia Costa, Antonio Panzeri, Alessia Mosca Isabella De Monte e Luigi Morgano per S&D; Fulvio Martusciello per il PPE; Dario Tamburrano e Marco Affronte di EFD.

 

La dichiarazione è stata messa a disposizione dei parlamentari che vogliano sottoscriverla nell’ambito della riunione plenaria di Strasburgo. “C’è bisogno del sostegno di più del 50% dei deputati europei perché la dichiarazione sia adottata dal Parlamento Europeo – afferma Caputo – la ludopatia è una pericolosa patologia in rapida crescita tra i giovani e rappresenta sempre più un problema di salute pubblica.

 

Sebbene l’assistenza sia direttamente esercitata dagli Stati membri il nostro obiettivo è quello di spronare la Commissione e il Consiglio a sostenere gli Stati nella promozione di campagne sui pericoli del gioco d’azzardo e sui temi del rafforzamento del contrasto al gioco illegale” ha concluso Caputo. La “dichiarazione scritta” resterà disponibile alla raccolta delle firme fino al 15 marzo.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito