Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Stabilita’: Scalia (Pd), tassazione giochi rischia di essere inapplicabile

In: Politica

17 dicembre 2014 - 17:01


scalia_sito13

(Jamma) “La tassazione aggiuntiva di 500 milioni di euro per il settore dei giochi senza alcun criterio distributivo potrebbe essere inapplicabile”. Lo afferma il senatore del Pd Francesco Scalia in merito ad un emendamento del Governo alla legge di stabilità.
“C’è un eccesso di genericità -sottolinea il parlamentare- che rischia di consegnare l’intera filiera all’illegalità, Non si può pensare che il settore possa prescindere dal ruolo regolatore dello Stato. In Italia sono presenti 13 concessionarie, fra 4000 e 5000 mila gestori/proprietari di apparecchi e 110 mila punti vendita che difficilmente riusciranno a trovare un accordo per la distribuzione dell’onere tributario provocando una letale paralisi del settore, che va evitata”, conclude Scalia.


Nessun articolo correlato trovato



Realizzazione sito

www.jamma.it utilizza i cookies per offrirti una navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti che si usino cookie per le finalità espresse nella nostra cookie policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi