Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Slovenia. I punti deboli della nuova legge sul gioco d’azzardo: monopolio sulle scommesse e licenze limitate per l’online

In: Politica

1 settembre 2015 - 11:14


gamblingon

(Jamma) Quando ormai mancano pochi giorni alla scadenza del primo anno dalla sua comunicazione alla Commissione Europea per la proposta di legge slovena sul gioco d’azzardo non si prospettano tempi facili.
Da pochi giorni infatti è scaduto anche il termine per l’invio delle osservazioni al Ministero delel Finanze che ora dovrà valutare tutte le proposte di modifica. Tra gli aspetti che più destano preoccupazione tra gli operatori del settore il fatto che le scommesse siano affidate in regime di monopolio e il limite a non più di cinque licenze per i servizi di gioxco online.
Lo scorso 27 settembre la Slovenia ha provveduto a notificare in Commissione europea il nuovo progetto di legge sul gioco d’azzardo. Seguendo l’esempio di altri Stati membri dell’Ue, la legge stabilisce nuove regole per il sistema del gioco e propone soluzioni sostanzialmente diverse rispetto all’attuale regolamentazione (ad esempio introduce un monopolio per l’organizzazione delle lotterie e gare di appalto pubbliche per l’assegnazione di concessioni relative a scommesse e concessioni per l’esercizio di casinò, abolisce alcune limitazioni sulla struttura proprietaria, introduce modifiche riguardo ai beneficiari dei fondi derivanti dalle tasse sulle concessioni).
Le motivazioni che hanno spinto il governo sloveno a modificare l’attuale normativa sono:
– le attività di gioco d’azzardo devono essere organizzate in un ambiente regolato e controllato;
– sviluppare un servizio di gioco d’azzardo sostenibile a lungo termine e competitivo a livello internazionale, per integrare l’offerta turistica della Slovenia e attrarre clienti da mercati lontani;
– garantire la qualità nella soddisfazione della domanda interna relativa al gioco d’azzardo, con giochi d’azzardo del tipo e forma più adatti a minimizzare il rischio di causare problemi legati al gioco stesso;
– ottimizzare i proventi derivanti dalle tasse sul gioco d’azzardo per lo stato, le comunità locali e gli altri beneficiari e partecipanti.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito