Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Slot, ridimensionamento in vista per la convenzione tra Agenzia dei Monopoli e Siae sui controlli

In: Apparecchi Intrattenimento, Politica

6 novembre 2013 - 11:38


arcadecappelli

 

(Jamma) La convenzione stipulata tra l’Agenzia dei Monopoli e la Siae che affidava a quest’ultima l’attività di controllo sugli apparecchi da intrattenimento distribuiti sul territorio nazionale, subirà un ridimensionamento.

E’ quanto è stato annunciato ieri dal Direttore Centrale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli , dott. Alessandro Aronica, nel corso di una riunione con le organizzazioni sindacali.
La convenzione, fortemente criticata dai sindacati, è stata sottoscritta nel 2010 “per realizzare una sempre più forte attività di contrasto all’illegalità nei giochi”.

In base all’accordo, di durata triennale, la SIAE, con la sua capillare organizzazione, ha collaborato per il reperimento e l’acquisizione degli elementi utili al censimento e al controllo degli apparecchi da divertimento (con vincite e senza vincite in denaro) nei pubblici esercizi, ovunque installati sull’intero territorio nazionale, per verificare il compiuto rispetto di tutti gli obblighi, il cui assolvimento è condizione indispensabile per l’utilizzazione lecita degli apparecchi da gioco.

La convenzione prevedeva almeno 20.000 controlli l’anno. A seguito di tali controlli la Società italiana degli autori ed editori ha generato nel 2012 proventi  per un totale di 5.115.430 euro, registrando + 7,9% rispetto ai 4.739.180 euro del 2011.



Realizzazione sito

www.jamma.it utilizza i cookies per offrirti una navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti che si usino cookie per le finalità espresse nella nostra cookie policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi