Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Slot. Commissione Consiglio provinciale di Bolzano respinge norma su distanziometro

In: Apparecchi Intrattenimento, Politica

9 giugno 2015 - 08:22


bolzanoconsiglio2

(Jamma) Riunita ieri 8 giugno sotto la presidenza di Christian Tschurtschenthaler, la 3a commissione legislativa del Consiglio provinciale di Bolzano ha esaminato due disegni di legge.
Il dlp 39/15, “Disposizioni su giochi leciti e misure contro la dipendenza dal gioco“, presentato da Andreas Pöder, ha ricevuto parere negativo con 2 sì (Roland Tinkhauser, Hans Heiss), 4 no (Christian Tschurtschenthaler, Albert Wurzer, Maria Hochgruber Kuenzer, Helmuth Renzler) e 1 astensione (Dieter Steger).

 

Sullo stesso decreto il Consiglio dei Comuni aveva espresso parere negativo ritenendo aumentare la distanza da 300 e 500 metri prevista per i locali che intendono installare slot dai luoghi sensibili provocherebbe per la gran parte dei Comuni della provincia un divieto per tutto il territorio comunale , divieto non conforme all’ordinamento giuridico. La proposte intendeva anche introdurre misure fiscale disincentivanti per i locali che installano le slot. Anche su tali misure sono state espresse molte perplessità.

 



Realizzazione sito

www.jamma.it utilizza i cookies per offrirti una navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti che si usino cookie per le finalità espresse nella nostra cookie policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi