Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Slot. Approvato emendamento del PD al dl sul Gioco Patologico che potrebbe cancellare definitivamente l’apparecchio comma 6

In: Apparecchi Intrattenimento, Politica

4 giugno 2014 - 09:26


basso

(Jamma) Approvati diversi emendamenti all’articolo 8 del testo unificato sulle ludopatie – relatrice l’on. Binetti (PI) – in esame presso la Commissione Affari Sociali della Camera. Tra le proposte di modifica che hanno superato il vaglio della Commissione, la specifica che “l’unica forma ammessa per il pagamento delle prestazioni rese dagli apparecchi slot e Vlt è quella elettronica, mediante carte nominative”, come chiede l’emendamento Basso. La proposta di modifica prevede anche che “al termine di ogni sessione di gioco gli apparecchi rilascino apposita ricevuta, indicante l’ammontare complessivo della somma spesa e di quella vinta, evidenziando la differenza. La ricevuta deve altresì indicare il tempo complessivo di collegamento con l’apparecchio e riportare formule di avvertimento contro i rischi del gioco d’azzardo patologico”. Nell’emendamento si chiarisce anche che le stesse disposizioni “si applicano, per quanto compatibili, anche al gioco on line con corresponsione in denaro” e che “sono efficaci a far data dal 1°  gennaio 2016”.

Il testo così formulato va a modificare in modo decisivo le caratteristiche tecniche degli apparecchi da intrattenimento a vincita limitata per i quali è obbligatorio l’erogazione della vincita in moneta.



Realizzazione sito

www.jamma.it utilizza i cookies per offrirti una navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti che si usino cookie per le finalità espresse nella nostra cookie policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi