Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Sisal, Rabino (SC): “Dismissione Vlt? Interpellanza molto più significativa, se confermati fatti di una gravità inaudita”

In: Politica

28 gennaio 2015 - 12:18


Rabino

(Jamma) – “Ho rifiutato che il governo mi rispondesse per iscritto, ritirando l’interrogazione, perchè l’interpellanza è molto più significativa. Il Ministero dell’Economia dovrà ora esporre personalmente in aula la sua posizione”.

 

E’ quanto dichiarato a Jamma dall’on. Mariano Rabino (Scelta Civica) in merito all’interrogazione sulla vicenda Sisal, la concessionaria degli apparecchi che avrebbe scollegato 1.800 videolottery a ridosso del 31 dicembre per riallacciarle alcuni giorni dopo, in modo da pagare una fetta minore del prelievo da 500 milioni di euro che la Legge di Stabilità ha applicato al settore delle slot, la cui ripartizione avviene in base alle macchine possedute.

 

“Mi aspetto che il governo mi dia una risposta, ma purtroppo tra riforma della Costituzione e Presidente della Repubblica bisognerà aspettare almeno fino al 6 febbraio. Il problema è li ed è grande come una casa, io non ho fretta. Se il governo mi dimostrerà che i fatti non sono come li ho descritti io, senza nessun pregiudizio, mi ritirerò in buon ordine. In caso contrario si tratta di una situazione di una gravità inaudita. Non voglio aggiungere commenti altrimenti mi sembra di esprimere già una sentenza di condanna. Il Governo mi dica cosa ha intenzione di fare”.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito