Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Rizzetto (Al): “Riformare sistema scommesse su eventi sportivi”

In: Politica, Scommesse, Sport

4 giugno 2015 - 11:03


scommesse taglia

(Jamma) – “Impegna il Governo ad adottare idonei provvedimenti normativi per vietare il gioco delle scommesse al settore dilettantistico del calcio italiano, che comprende la serie «D» e quelle minori; ad adottare una riforma del sistema del gioco scommesse sugli eventi sportivi – con particolare attenzione al sistema “on line” e al settore sportivo calcistico – che consenta di tracciare il movimento dei flussi finanziari coinvolti;  a porre in essere iniziative volte a contrastare la commissione di frodi da parte dei soggetti collegati alle società sportive, anche prevedendo la radiazione di tali soggetti e l’utilizzo dell’articolo 41-bis per chi commette frodi, nonchè l’istituzione di una black-list per dirigenti, calciatori e addetti ai lavori che si sono resi protagonisti di attività illecite; ad adottare urgenti iniziative per contrastare le infiltrazioni di organizzazioni di tipo criminale nel sistema del calcio scommesse, anche finalizzate ad intercettare e sottrarre i proventi ottenuti in “nero” che si aggirano, secondo un rapporto Eurispes, attorno ai 140 miliardi di euro; ad adottare specifiche iniziative per verificare l’adozione, in modo concreto ed efficace, del modello organizzativo basato sul decreto legislativo n. 231 del 2001 da parte delle società sportive militanti nella lega calcio e, laddove non sia stato adottato, a promuovere le necessarie iniziative anche sanzionatorie”.

 

E’ quanto chiede in un’interpellanza parlamentare depositata nelle ultime ore il deputato Walter Rizzetto (Alternativa Libera) su diversi temi di politica sportiva di grande attualità (dalla frode sportiva collegata agli ultimi scandali del calcioscommesse italiano, fino ad arrivare ad una serie di proposte stringenti per contenere le infiltrazioni mafiose nel mondo del pallone).

Commenta su Facebook


Realizzazione sito