Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Repubblica Ceca. ‘Distanziometro’ e slot contingentate in un nuovo progetto di legge

In: Apparecchi Intrattenimento, Politica

24 settembre 2014 - 07:05


slotpraga

(Jamma) Il ministro delle Finanze Ceco sta lavorando ad un nuovo progetto di legge in materia di apparecchi da gioco. Solo pochi mesi fa il Governo ha introdotto norme che attribuiscono maggiori poteri ai comuni in materia di regolamentazione del gioco d’azzardo ma a quanto pare il Ministro delle Finanze è intenzionato a fare di più. Oggi sono stati forniti alcuni dettagli un nuovo progetto di legge che introduce misure severe quali il limite di un bar ‘di gioco’ per 1.000 abitanti e un solo casinò nelle città di 40.000 o più abitanti.

Il progetto di legge dovrebbe vietare il gioco d’azzardo nei locali vicino a scuole, uffici pubblici, parchi giochi e ospedali, così come nel centro storico e zone commerciali. In base alla legge, il numero di sale da gioco a Praga, per esempio, che attualmente sono oltre mille, dovrebbe essere ridotto a circa la metà.

Il progetto di legge prevede anche la creazione di un database online dei giocatori accessibile alle varie autorità. I clienti di sale da gioco e casinò, nonché i giocatori d’azzardo on-line saranno tenuti a registrarsi nel database. Il personale dei dovrà verificare se i loro clienti non sono destinatari di assistenza sociale. Le sale giochi dove si gioco non-stop nell’arco delle 24 ore non saranno più autorizzati e verranno introdotti orari di chiusura obbligatoria dal 3 alle 10.

La nuova normativa introdurrà anche un limite massimo di vincita o perdita su base oraria. I clienti nelle slot dei bar possono scommettere 20 corone l’ora e perdere un massimo di 10.000 corone. Nei casinò i clienti possono scommettere 100 corone e perdere fino a 50, 000 corone.

Una cosa che non viene affrontato dal nuovo progetto di legge è la questione delle tasse. Secondo la normativa attuale, il fatturato delle imprese è soggetto ad una tassa del 20 per cento. Le imprese sono inoltre tenute a pagare 20.000 corone per ogni macchina di gioco. Il Vice Ministro delle Finanze Ondřej Závodský ha detto che le tasse saranno oggetto di un disegno di legge diverso, che è attualmente in fase di elaborazione.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito