Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Regione Abruzzo. Approvata legge contro ludopatia

In: Cronache, Leggi, Politica

16 ottobre 2013 - 15:53


newslotdonna

(Jamma) Il Consiglio Regionale dell’Abruzzo ha dato il via libera alla nuova legge contro la ludopatia. “Desidero ringraziare l’intero Consiglio regionale d’Abruzzo – ha dichiarato l’assessore alle Politiche sociali, Paolo Gatti – per aver approvato la legge sulla ludopatia: un primo atto concreto per contrastare in Abruzzo questa nuova piaga dei nostri tempi”. La normativa ha come obiettivo quello di prevenire la diffusione della malattia da gioco, attraverso un’innovativa legislazione i cui effetti renderebbero l’Abruzzo nei prossimi anni una regione a bassa densita’ di sale da gioco. “Con la scelta dei 300 metri, che la maggioranza ha deciso di non portare a 500, come distanza minima, e rendendo amplissimo l’elenco dei luoghi sensibili, di fatto creeremo una sovrapposizione capillare delle aree di rispetto – sottolinea Gatti – Sul tema dell’aumento della tassazione degli esercenti siamo stati contrari alle proposte delle minoranze, in primo luogo perche’ abbiamo la consapevolezza che di ipertassazione si muore, e poi perche’ abbiamo voluto contemperare la tutela della salute dei cittadini con il principio di pari rango costituzionale della liberta’ della iniziativa economica. Per questo – aggiunge – abbiamo anche garantito le attivita’ che hanno gia’ investito nel settore, dando loro un adeguato tempo di transizione, per potersi uniformare alle nuove norme”.

L’Assessore evidenzia che “siamo fra le prime Regioni ad affrontare il problema, puntando a rendere l’Abruzzo un territorio con ampie ‘no play zone’ in prossimita’ di punti sensibili come scuole, strutture sanitarie, impianti sportivi, ritrovi per anziani e luoghi di culto”.

iso/res

Commenta su Facebook


Realizzazione sito