Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Muscardini (Ecr): “La Commissione europea adotti una norma come quella della Lombardia per tenere le sale giochi lontane dai luoghi sensibili”

In: Politica

2 maggio 2014 - 11:46


CRISTIANA-MUSCARDINI

 

(Jamma) La Commissione europea dovrebbe invitare gli Stati membri ad aumentare le tassazioni sul gioco d’azzardo per svantaggiarlo e utilizzare le maggiori entrate per la lotta alla ludopatia. Sono le parole dell’europarlamentare Cristiana Muscardini che ha chiesto alla Commissione se ha intenzione di sviluppare norme come quella promossa dalla Regione Lombardia per tenere le sale slot e gli esercizi in cui si pratica il gioco d’azzardo lontane da luoghi sensibili.
“La ludopatia – ha spiegato Muscardini – è una patologia scientificamente riconosciuta, che colpisce ogni anno milioni di cittadini europei, specialmente nei momenti di crisi in cui le famiglie hanno bisogno di soldi, e che porta le persone a spendere tutti i propri risparmi in cerca di fortuna, portando interi nuclei familiari sul lastrico. La Commissione non è ancora ben riuscita a chiarire se il gioco d’azzardo rientri o meno tra le sue prerogative, dal momento che la raccolta dei guadagni avviene da parte di società private o dai monopoli statali, anche se l’Unione europea legifera sul tema come dimostra il rapporto Fox sul gioco d’azzardo online.
Muscardini ha quindi chiesto se la Commissione può chiarire quali aspetti della legislazione sul gioco d’azzardo rientrino tra le competenze dell’UE. cd

Commenta su Facebook


Realizzazione sito