Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Milano. De Cesaris ( Ass. Urbastica) rilancia: “Le Amministrazioni locali non hanno strumenti efficaci per intervenire su mercato del gioco”

In: Politica

27 maggio 2014 - 14:47


adadecesaris

 

“Lo Stato autorizza e consente l’apertura di locali, mentre le Amministrazioni locali non hanno strumenti efficaci di intervento preventivo. Noi andremo avanti con la nostra norma nel regolamento edilizio, ma è assolutamente necessario intervenire a livello nazionale”. Lo ha detto la vicesindaco con delega all’Urbanistica del Comune di Milano Lucia de Cesaris , parlando a oltre 200 studenti del liceo classico Beccaria durante un convegno organizzato nel 22° anniversario della strage di Capaci da Libera – Associazioni. Erano presenti anche i presidenti delle Commissioni consiliari Educazione e Antimafia.

 

Lucia de Cesaris ha quindi riportato alcuni dati forniti dall’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli sul mercato: a Milano ci sono 126 locali scommesse autorizzate dalla Questura e 5 sale Bingo in attesa di licenza, 1.223 postazioni Vtl (video lottery), 1.770 pubblici esercizi con slot machines per un totale di 6.257 apparecchi da gioco.

 


Nessun articolo correlato trovato



Realizzazione sito

www.jamma.it utilizza i cookies per offrirti una navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti che si usino cookie per le finalità espresse nella nostra cookie policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi