Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Malta. Numero verde contro il gioco patologico. Herrera : “Nel settore dell’azzardo c’è un forte senso di resposabilità sociale”

In: Politica

29 settembre 2015 - 16:14


malta-1777

(Jamma) La Fondazione maltese per il gioco responsabile ha ufficialmente inaugurato la helpline nazionale (1777) per sostenere le persone, e le loro famiglie, che soffrono per problemi legati al gioco d’azzardo.

Il Segretario parlamentare per la Crescita economica e la Competitività Jose Herrera ha annunciato nel corso della conferenza stampa che ad oggi sono 1.043 le persone che si sono auto-escluse dal gioco a partire dal 2014, contro le 970 nel 2013. Herrera ha ricordato che la fondazione è stata costituita circa un anno e mezzo fa e che si è data una serie di obiettivi tra cui offrire aiuto finanziario ad attività culturali al fine di fornire progetti per aiutare coloro che hanno bisogno di sostegno contro la dipendenza da gioco.

Il segretario parlamentare ha ricordato che la fondazione non comporta spese per il Paese in quanto i fondi vengono per la maggior parte dai fondi del settore privato. “Nel settore dei giochi, c’è un forte senso di responsabilità sociale delle imprese”.

A suo tempo Herrera dichiarò che il governo aveva assunto un atteggiamento aggressivo nella promnozione dell’iGaming ma in quest occasione ha corretto il tiro precisando che Malta rappresenta un importante riferimento per il settore e “gran parte della nostra economia dipende da questa industria”.

Ha aggiunto – “non stiamo dicendo che siamo contro il gioco, nessuno a Malta può immaginare di cancellare questo settore che impiega quasi 9.000 persone. E’ necessario semmai controbilanciare i mali che vengono dal gioco, creando le strutture necessarie per garantire che vi sia responsabilità…nel gioco “. Ha anche spiegato che questo è il motivo per cui il governo ha coinvolto la chiesa, il ministero dell’istruzione e il settore privato.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito