Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

AS.TRO. Legge di stabilità: dall’impasse si esce con una soluzione “ragionata”

In: Associazioni, Politica

15 aprile 2015 - 12:24


L.Stabilità: da pensioni a ebook, novità a Camera

(Jamma) – La mancata rinegoziazione sui ricavi della filiera è un fenomeno che genera preoccupazione istituzionale e industriale, in quanto rischia di creare i presupposti per un “blocco del sistema”.

 

E’ evidente come tutto ciò sia stato cagionato da un approccio improprio al problema da parte di alcuni Concessionari, artefici di proposte negoziali non sostenibili per la filiera (nonché giuridicamente poco ortodosse), generanti l’attuale impasse. Ciononostante, la tanto auspicata “inversione di tendenza” ancora tarda ad arrivare in termini generali, benché la prima scadenza di pagamento sia oramai alle porte.

 

Per questo motivo, l’Associazione AS.TRO, come si legge in una nota,  ha deciso di rivolgersi direttamente all’Esecutivo per esibire una documentata analisi economica da cui poter evincere i “famosi” parametri distribuitivi inerenti la quota – parte di decurtazione dei ricavi.

 

Il documento non invocherà espressamente alcuna specifica attribuzione di “onere”, ma indicherà le singole soglie di sostenibilità per gli attori della filiera, consentendo al Governo di adottare una decisione idonea a non pregiudicare la sopravvivenza di migliaia di imprese ed il posto di lavoro di decine di migliaia di addetti del comparto.

 

Per mero senso di responsabilità, e senza alcuna “ambizione di prevaricazione”, il Comitato di Presidenza di AS.TRO ha quindi deciso di farsi carico di una iniziativa finalizzata a “disinnescare” una situazione di “eccessivo stress” del sistema gioco lecito, sicuramente foriera, se non governata prontamente, di effetti che in molti ancora sottovalutano nella loro portata generale.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito