Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

In una lettera a Grilli (vicem.Economia): ‘Consentire alle case da gioco utilizzo denaro contante oltre la soglia del dl Salva Italia’

In: Casinò, Politica

22 febbraio 2012 - 16:41


CASINOROU

(Jamma) I senatori Butti, Boscetto e Fosson hanno inviato una lettera al Vice Ministro dell’Economia Grilli, nella quale hanno presentato una bozza di emendamento che vorrebbero fosse inserita nel decreto fiscale all’ordine del giorno nel prossimo Consiglio dei Ministri. Il riferimento va alle case da gioco e alle “peculiarità proprie dell’attività delle Case da gioco autorizzate”. Si richiede, di fatto “di consentire l’utilizzo di denaro contante per l’acquisto di mezzi di gioco anche per valori superiori a quelli introdotti con il decreto-legge Salva Italia”. In un periodo in cui si sponsorizza e si sottolinea l’importanza della liberalizzazione e dell’apertura alla concorrenza, “non sembra opportuno imporre alle case da gioco italiane regole che le altre europee non hanno”. Il pericolo è che i giocatori tornerebbero a giocare all’estero, ad esempio a Chamonix e a Mentone, creando un problema occupazionale per  tutte le persone che ancora lavorano nei casinò italiani. ‘I casinò – spiegano i senatori – sono già da tempo assoggettati a una serie di obblighi stringenti a garanzia della trasparenza e legittimità delle transazioni ivi effettuate, come l’obbligo di identificazione e registrazione”. Tale proposta non reca alcun pregiudizio alla lotta contro il riciclaggio dei proventi derivanti da attività criminose, dicono i senatori, in quanto le case da gioco sono già soggette agli adempimenti previsti dagli articoli 24 e 41 del citato Dlgs 231/2007, che prevedono l’identificazione e la registrazione di tutti i clienti all’ingresso, indipendentemente dal valore dei mezzi di gioco acquistati, la registrazione sulla scheda del cliente delle operazioni effettuate per importi pari o superiori a duemila euro e la segnalazione di operazioni sospette.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito