Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

IMU. Confindustria SGI su proposta transazione penali : “Misura eccessivamente onorosa e insostenibile”

In: Apparecchi Intrattenimento, Politica

20 settembre 2013 - 10:21


commissionefinanze2

 

(Jamma) Presso la Sala del Mappamondo, le Commissioni riunite Bilancio e Finanze, nell’ambito dell’esame del disegno di legge C. 1544 , di conversione in legge del decreto-legge n. 102 del 2013, recante disposizioni urgenti in materia di IMU, hanno svolto l’audizione informale dei rappresentanti dell’Area Giochi e intrattenimento di Confindustria Servizi innovativi e tecnologici. Una occasione per i rappresentanti degli operatori del gioco legale di ribadire che le società hanno tutta la “volontà di arrivare a una soluzione” della nota vicenda relativa al contenzioso che ha portato alla contestazioni di penali milionarie nei confronti di dieci concessionari della rete newslot e alcuni funzionari dell’Amministrazione dei Monopoli. Il presidente Passamonti ha però evidenziato il fatto che la norma sulla copertura contenuta nel decreto sulla cancellazione dell’Imu “prevede una percentuale troppo onerosa, non ragionevole e non sostenibile da parte dei concessionari”. Le condizioni previste dal provvedimento (ovvero il pagamento del 25% della multa da circa 2,5 miliardi di euro ) sono “assolutamente insostenibili anche dal punto di vista dei bilanci delle aziende”. Questa percentuale dovrebbe essere sicuramente inferiore: gli operatori hanno proposto un massimo del 15%.

Leggi Memorandum Confindustria FederazioneGiochi_130902-Scheda_contenzioso slot

Commenta su Facebook


Realizzazione sito