Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Il Parlamento Europeo adotta una Risoluzione per la salvaguardia dell’integrità dello Sport. Le lotterie principale fonte di finanziamento

In: Politica, Scommesse, Sport

2 febbraio 2012 - 18:29


parlamentoeuropeo3

(Jamma) Il Parlamento europeo chiede la salvaguardia dei finanziamenti alle sport dalle lotterie e la tutela dell’ integrità dello sport.

Il Parlamento chiede anche che vengano messe fuori legge tutte le attività fraudolente e che venga istituito un sistema di licenze per gli operatori sportivi del settore delle scommesse.
Oggi il Parlamento europeo ha adottato la risoluzione sulla dimensione europea dello sport.
L’European Lotteries (EL), associazione dei concessionari di gioco, accoglie con favore questa risoluzione, in cui il Parlamento europeo invita la Commissione a proporre misure concrete per garantire il finanziamento dello sport generato dalle lotterie e per proteggere i titolari di una licenza nazionale contro la concorrenza illegale al fine di salvaguardare i fondi per sport.
Il presidente dell’EL Friedrich Stickler: “lotterie sono state le prime partner dello sport per decenni, fornendo finanziamento sostenibile per oltre due miliardi di euro l’anno allo sport europeo . Il Parlamento europeo si rivolge in modo forte e chiaro alla Commissione europea: il modello di gioco sostenibile che le lotterie rappresentano deve essere salvaguardato e protetto contro la minaccia da parte degli operatori illegali che evadono le tasse e non contribuiscono alla società “.
Nell’Unione europea, lo sport è il principale beneficiario delle entrate della lotteria. Complessivamente, in Europa, circa un decimo di tutti i ricavi generati dalle lotterie è destinato allo sport – una percentuale ineguagliata da qualsiasi altro settore e un contributo essenziale per la sopravvivenza dello sport, in particolare per lo sport di base.
“Ci complimentiamo con il Parlamento europeo per il fatto di considerare il problema degli operatori illegali una priorità che continua a ricevere insufficiente attenzione. E ‘giunto il momento per gli Stati membri e le istituzioni europee di lavorare insieme per trovare soluzioni concrete per combattere questa piaga che sta minacciando lo sport in tutta Europa “.
Il Parlamento europeo chiede che nello sport venga considerato un reato specifico, è come già avviene in Spagna, Italia e Francia e la definizione comune di frode sportiva concordata a livello europeo, accompagnata dalla inclusione di disposizioni relative alle leggi nazionali che potrebbero aiutare le autorità degli Stati membri a “lavorare insieme per la prevenzione e l’individuazione di partite truccate in relazione a scommesse sportive”.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito