Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

I giochi dopo Legnini. Marino (PD): riassegnare le deleghe in tempi velocissimi

In: Politica

11 settembre 2014 - 17:49


mauromarino

 

(Jamma) Il sottosegretario all’Economia con Delega ai giochi Giovanni Legnini e’ stato eletto dal Parlamento in seduta comune al Consiglio Superiore della Magistratura. L’esponente del Pd lascera’ dunque il suo incarico al Mef e dovra’ presentare le dimissioni da sottosegretario. Resta da capire cosa accadra’ ora per quanto riguarda la messa a punto dei decreti attuativi della Delega fiscale che riguardano il settore dei giochi pubblici di cui si stava occupando appunto Legnini e chi lo sostituira’. Tra i nomi che circolano quello dell’altro sottosegretario all’Economia Pierpaolo Baretta. L’auspicio del presidente della commissione Finanze del Senato e relatore della Delega fiscale, Mauro Marino, e’ che si faccia presto e che si arrivi alla stesura dei decreti attuativi entro la scadenza fissata del marzo 2015 senza la necessita’ di alcuna proroga. “Sono estremamente felice perche’ Legnini e’ una persona competente e preparata e dara’ un valido contributo nel merito. Sono sicuro – sottolinea il componente del comitato ristretto al VELINO – che potra’ svolgere in modo brillante il suo ruolo di membro laico del Csm. Auspico che in tempo velocissimo vengano riassegnate le deleghe sia sul tema delle accise sia dei giochi perche’ si tratta di due temi delicati che il sottosegretario Legnini stava seguendo con competenza e dedizione. L’urgenza e’ data dal fatto che in questo momento si sta analizzando il decreto legislativo sulle accise e contemporaneamente – prosegue Marino – ci si augura, come ho gia’ detto ad agosto, che si arrivi in tempo rapidissimo al decreto legislativo sui giochi. Esiste una necessita’ di intervenire rispetto al sommarsi di competenze fra Comuni Regioni e Stato che al momento sta delineando un vero far west“.

 

Commenta su Facebook


Realizzazione sito