Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Gioco d’azzardo. Commissione Eu chiude diverse procedure di infrazione avviate contro la Germania, Ungheria e Austria

In: Politica

10 febbraio 2015 - 13:02


commissioneueropea

(Jamma) La Commissione europea ha chiuso due procedure d’infrazione avviate contro la Germania in materia di gioco d’azzardo. Marion Caspers-Merk, CEO della Lotteria Nazionale giudica questa decisione come un rafforzamento del modello tedesco “Le norme nazionali sono compatibili con il diritto europeo, se sono coerenti” ha detto “Accogliamo con grande favore decisione della Commissione europea, il gioco d’azzardo non è una merce qualsiasi, ma comporta rischi particolari. Per questo la regolamentazione è necessaria, ma deve essere effettivamente applicata. “Le disposizioni nazionali sono compatibili con il diritto europeo, se sono coerenti. Considero questa una chiara conferma sulla legittimità del Trattato sul Gambling . Ora dobbiamo assicurarci che venga applicato bloccando così la crescita incontrollata degli ultimi anni della offerta irregolare. . Solo se le norme giuridiche siano applicate in modo efficace potrà essere garantita la tutela dei consumatori, dei giocatori e dei giovani. ”
La Commissione europea ha fatto sapere di aver chiuso altre procedure in materia di gioco aperte nei confronti di Austria, Danimarca e Ungheria.”Ancora una volta chi è contro un modello di gioco socialmente sostenibile ha perso. La violazione del diritto europeo non è più un argomento sostenibile. Oggi non è il Trattato di Stato il problema, ma la lenta attuazione dei suoi obiettivi. “

Commenta su Facebook


Realizzazione sito