Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Giochi. Ruta ( Codere) : “Il problema è la pianificazione industriale”

In: Apparecchi Intrattenimento, Mercato, Newslot, Politica

1 marzo 2012 - 10:48


RUTAmassimo1

(Jamma) “Il problema e’ quello della pianificazione industriale. Quando lo Stato ha deciso di rilasciare le concessioni per le Videolotterie, ha chiesto fideiussioni, il pagamento di una fee di 15 mila euro per ogni macchina installata e cosi’ via”.
Lo ha affermato Massimo Ruta, country manager italiano di Codere, in una intervista rilasciata a MF, aggiungendo che “tutto questo e’ confluito in un business plan proposto ad una banca o ad un altro investitore. Quando a distanza di pochi mesi si cambiano norme che incidono sulla redditivita’ dell’investimento, e’ normale che il finanziatore si allarmi. Una multinazionale presente in diversi Paesi normalmente decide di concentrare gli investimenti su altri mercati. Chi invece e’ presente in uno solo potrebbe anche essere costretto a uscire dal business”. Infine riferendosi alla multa di 115 milioni per Codere comminata dalla Corte dei Conti, Ruta spiega che “Faremo ricorso. Riteniamo la sanzione assolutamente ingiustificata. Abbiamo fiducia nella giustizia e siamo certi che le nostre ragioni saranno riconosciute. Vorrei solo far notare che, per tutto il settore, siamo passati da sanzioni per quasi 200 miliardi (98 miliardi della Corte dei Conti e 98 miliardi dei Monopoli), a 2,5 miliardi. C’e’ qualcosa che non va”.



Realizzazione sito

www.jamma.it utilizza i cookies per offrirti una navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti che si usino cookie per le finalità espresse nella nostra cookie policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi