Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Giochi. La delega di Legnini ad un renziano doc

In: Politica

12 settembre 2014 - 09:23


legninimappa

(Jamma) Chi sarà il successore di Giovanni Legnini alla delega sui giochi? Una cosa è certa sarà un fedelissimo di Renzi, il nome è già stato individuato: si tratta di una persona «molto competente e molto fidata», secondo quanto viene lasciato filtrare.

L’elezione del sottosegretario abruzzese al Consiglio superiore della magistratura, con il (molto) probabile incarico di vicepresidente, apre una serie di interrogativi sui progetti che aveva avviato, tra i quali il riordino dei giochi e la ricostruzione dell’Abruzzo. E’ proprio dall’ Abruzzo arrivano i primi ‘no, grazie’. Ieri, in una intervista alla Rai, il papabile successore di Legnini,  Giovanni Lolli, primo dei non eletti alla Camera nella circoscrizione abruzzese.

Lolli è anche vicepresidente della giunta e assessore alla Ricostruzione. In queste giorni dovrà decidere se lasciare l’incarico per trasferirsi a Roma, ma a quanto pare si dice molto più interessato a proseguire il suo lavoro nella regione che gli ha dato i natali.

Inizia per me un nuovo cammino che seguirò con responsabilità e dedizione nell’interesse della Giustizia e del Paese” si è limitato adire Legnini a chi gli chiedeva a chi gli chiedeva un commento sul nuovo incarico. 

Le intenzioni del premier però sembrerebbero essere molto chiare, e comunque già note ai membri del governo. Il sottosegretario Enrico Zanetti, delega alle Entrate, sppiega che il nome di saprà molto presto.

In questi giorni si lavorerà comunque nel governo per individuare un successore.  Per i primissimi tempi, si apprende da fonti di governo, le funzioni di Legnini potrebbero momentaneamente essere affidate al sottosegretario Pier Paolo Baretta

Per quanto riguarda invece l’individuazione di una figura che vada a sostituire ufficialmente Legnini al Mef una delle ipotesi in campo potrebbe essere quella di spostare l’attuale consigliere particolare del ministro dell’Economia, Vieri Ceriani, nuovamente nel ruolo di sottosegretario. Uno spostamento, sussurra qualcuno, che potrebbe essere deciso per togliere Ceriani dal ruolo in cui si trova in questo momento. 

Commenta su Facebook


Realizzazione sito