Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Gambling. A Bruxelles il primo incontro tra i regolatori Eu dopo pareri su Libro Verde

In: Politica

28 febbraio 2012 - 11:42


bandieraeuropa

(Jamma) Ieri discussi a Bruxelles gli aspetti che dovrebbe coinvolgere un’armonizzazione normativa: tutela dei minori e soggetti deboli, contrasto alle dipendenze, requisiti minimi comuni per il rilascio delle licenze. In calendario già due altri incontri.

Si è tenuto ieri un incontro i rappresentanti degli Enti regolatori degli Stati membri e gli esponenti della Commissione per discutere di un’armonizzazione della normativa sui giochi. Un percorso che si preannuncia lungo, sebbene la Commissione punti a pubblicare un Piano d’Azione entro entro giugno, o al più tardi entro l’estate. Già fissati due nuovi incontri, a metà aprile e a metà maggio. Gli Stati membri, di contro, rivendicano la propria competenza a regolamentare la materia del gioco. Nell’incontro di ieri – cui hanno partecipato 50 rappresentanti dei vari enti regolatori – sono stati discussi gli aspetti che dovrebbe riguardare l’armonizzazione: la tutela di minori e fasce più esposte, il contrasto alle dipendenze e la fissazione di standard comuni per il rilascio delle licenze. Ma ieri si è anche discusso degli accordi bilaterali che gli enti regolatori stanno stringendo tra di loro. I Monopoli di Stati sotto questo aspetto si sono dimostrati all’avanguardia con l’intesa siglata con la francese Arjel, cui a breve dovrebbe seguire un accordo analogo con l’ente regolatore spagnolo.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito