Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Ferone (Partito Pensionati): ‘Quali misure la Regione Friuli Venezia Giulia ha attivato per contrastare il fenomeno della dipendenza da gioco?’

In: Cronache, Personaggi, Politica

8 maggio 2012 - 15:05


luigi_Ferone

(Jamma) “Il fenomeno del gioco d’azzardo, che ha una storia lunghissima, sta assumendo dimensioni preoccupanti”, così il consigliere regionale del Friuli Venezia Giulia del Partito Pensionati Luigi Ferone ha sollecitato la Giunta, attraverso un’interrogazione, alla quale chiede quante persone sono in cura presso le strutture sanitarie regionali che si occupano di risolvere la dipendenza da gioco d’azzardo – che egli bolla come vera e propria malattia moderna – come la Regione Friuli Venezia Giulia agisce nel settore della prevenzione per contrastare il fenomeno della dipendenza e invita l’Esecutivo ad agire presso gli organi competenti per limitare la pubblicità, su organi di stampa o radiotelevisivi, di giochi il cui esito è affidato all’alea. “Il gioco d’azzardo – evidenzia Ferone – spesso viene favorito dalla mancanza di riferimenti, dalla chiusura di attività lavorative, dallo sgretolarsi dei nuclei familiari, dall’assenza di sicurezze economiche e affettive. E l’offerta è sempre più ampia: Internet, punti gioco, slot machine, lotterie di ogni tipo. E non va trascurata l’ampia offerta di case da gioco d’oltreconfine. Il gioco di per sé non va demonizzato – precisa Ferone – anche perché vi ruotano attorno diversi posti di lavoro, ma chi vi si avvicina deve essere consapevole e deve farlo con lo spirito giusto, perché solo così può rappresentare per il cittadino un passatempo e per lo Stato un introito economico”.

 

Commenta su Facebook


Realizzazione sito