Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Enrico Marcora (Udc): “In Lombardia necessario fronte comune contro il gioco d’azzardo”

In: Cronache, Personaggi, Politica

11 maggio 2012 - 11:49


marcora

(Jamma) L’Udc in Regione Lombardia chiede “un fronte comune tra le forze politiche che siedono al Pirellone nella battaglia contro l’impatto sociale dell’aumento del gioco d’azzardo nella nostra regione e per prevenire i sempre più numerosi episodi di dipendenza patologica e di disgregazione familiare derivanti dall’abuso di slot machines”.

Il Consigliere centrista, Enrico Marcora, durante la seduta odierna del Consiglio Regionale, ha puntato il dito contro “la fuga in avanti di qualche forza politica su questa tematica” e ha esortato l’aula a “prendere in esame i tre provvedimenti già depositati in Commissione per affrontare in modo condiviso e senza inutili protagonismi questa importante questione”. Il riferimento di Marcora è al PLP, Progetto di Legge al Parlamento, depositato già in ottobre e sottoscritto dai Consiglieri centristi Gianmarco Quadrini, Valerio Bettoni con l’obiettivo di imporre il divieto di installazione dei sistemi di gioco d’azzardo elettronico, slot machines e videopoker in luoghi pubblici, alla Proposta di Legge del Partito Democratico per la prevenzione e il contrasto della dipendenza da gioco d’azzardo e ad un altro dispositivo, presentato dall’UDC lo scorso mese, teso a vietare l’istallazione di slot machines e videopoker vicino alle scuole e, tra le altre finalità, a introdurre nuovi vincoli per le aperture delle sale da gioco.

 

Brescia. Dall’Udc, maggiori poteri ai comuni per regolamentare le sale da gioco

Commenta su Facebook


Realizzazione sito