Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Dl Liberalizzazioni alla Camera. No a emendamenti sui giochii

In: Newslot, Politica

14 marzo 2012 - 11:25


(Jamma) Sono oltre 950 gli emendamenti presentati al decreto liberalizzazioni, che dopo il via libera del Senato è ora all’esame della Camera. Molti di questi emendamenti, ha spiegato il presidente della Commissione Finanze Gianfranco Conte, sono stati dichiarati inammissibili perché non prevedono misure strettamente connesse a quelle contenute nel decreto legge. In particolare, sono stati dichiarati inammissibili due emendamenti che riguardavano i giochi: il primo dal deputato del Pd Pier Paolo Baretta, prevedeva l’esclusione delle limitazioni all’uso del contante per le case da gioco esercitate da enti pubblici; il secondo emendamento, proposto dal leghista Alberto Torazzi, alzava la soglia del volume di affari per l’applicazione del pagamento dell’IVA al momento del pagamento del corrispettivo e innalzava l’aliquota del Preu sugli apparecchi da gioco.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito