Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Delega Fiscale. Le osservazioni alla bozza di decreto sui giochi approdano alla Camera

In: Politica

11 febbraio 2015 - 08:01


commissione finanze

(Jamma) L’unica cosa certa è che l’incontro di giovedì alla Camera ci sarà. La riunione della cosiddetta ‘bicameralina’ delle commissioni Finanze di Camera e Senato sull’attuazione della Delega fiscale è prevista con avvio alle 8,30. Il governo, nella persona del viceministro dell’Economia Luigi Casero, dovrebbe sottoporre a deputati e senatori i primi schemi di dlgs, attesi poi nel Consiglio dei ministri del 20 febbraio prossimo. 

Di certo ci sarà lo schema di dlgs sulla riforma del catasto e sempre nel corso della riunione si decideranno i tempi di attuazione della Delega: ovvero se prevedere o no una proroga del termine attualmente fissato al 26 marzo.

La prassi della ‘bicameralina’ era stata istituita lo scorso anno al momento della preparazione da parte del governo dei primi decreti delegati di attuazione della Delega fiscale. Esecutivo e Parlamento avevano concordato un percorso comune e di dialogo in fase di preparazione delle bozze, con riunioni settimanali a cui prendevano parte solo alcuni rappresentanti di tutti i gruppi, sia della commissione Finanze della Camera che di quella del Senato. L’idea era quella di abbreviare i tempi di conversione dei dlgs una volta usciti dal Consiglio dei ministri e sottoposti al parere delle due Camere. Le cose però fino ad ora sono andarte diversamente e sono appena tre decreti delegati emanati in estate (gli unici finora attuati), il cui passaggio in Parlamento per i pareri ha superato in alcuni casi i tre mesi.

Giovedì quindi sarà un nuovo banco di prova e tra i provvedimenti ci dovrebbe essere anche quello sui giochi. Sicuramente non nella sua stesura definitiva. Il governo ha avviato infatti solo pochi giorni fa una serie di confronti con le parti interessate. Ci sono ovviamente, e come è normale che sia, i rappresentanti dell’industria di settore ai quali è stato chiesto di presentare le loro osservazioni. Secondo quanto Jamma è in grado di riferire la presentazione di alcune proposte è fissata per la stessa giornata di giovedì, quindi in coincidenza con il probabile avvio dell’esame della bozza di decreto da parte del comitato ristretto.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito