Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Default Grecia, nella manovra da 8 miliardi nuove imposte su giochi e vlt per 260 milioni di euro

In: Politica

23 giugno 2015 - 13:30


greciaflag

(Jamma) – Nuove imposte su videolotteries e gioco d’azzardo, quantificabili in 35 milioni di euro nel 2015 e 225 milioni nel 2016, per un totale di 260 milioni. C’è anche un’ipotesi di nuove tasse sul gioco nell’ultima proposta del governo di Atene discussa ieri all’Eurogroup di Bruxelles, comprendente misure per circa 8 miliardi di euro per restare in Europa: 2 miliardi e 692 milioni per il 2015 e 5 miliardi e 207 milioni per il 2016.

 

La proposta, come riferisce l’edizione online del quotidiano ‘To Vima’, comprende un obiettivo dell’1% di avanzo primario per il 2015 e del 2% per il 2016. Oltre ai giochi, ulteriori misure riguardano tagli al settore della Difesa (200 milioni), imposte sulla pubblicità televisiva (100 milioni nel 2015 e 2016), aumento della tassa sul lusso e sugli yacht privati (47 milioni nel 2015 e 2016) e la tassazione delle licenze di telefonia mobile, che dovrebbe generare 350 milioni nel 2016.



Realizzazione sito

www.jamma.it utilizza i cookies per offrirti una navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti che si usino cookie per le finalità espresse nella nostra cookie policy. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi