Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Decreto Imu; è polemica sulle coperture. Per il Pd la sanatoria alle slot è ‘eticamente insopportabile’

In: Apparecchi Intrattenimento, Newslot, Politica

4 settembre 2013 - 10:30


miottomargherita

(Jamma) Parte l’assalto al decreto Imu prima ancora che esso approdi in Parlamento: nel mirino sono le coperture individuate dal governo per raccogliere le risorse necessarie all’abolizione dell’imposta, cosi’ come aveva chiesto il Pdl. E’ in particolare la sanatoria per le slot-machine a suscitare critiche e l’annuncio di battaglie parlamentari.

La polemica, nata in casa Pd, riguarda il capitolo entrate, con il condono dei circa 2,5 miliardi che le aziende che gestiscono le slot-machine devono allo Stato, condono dal quale il governo punta a ricavare subito 600 milioni: una norma ”eticamente insopportabile” dice Margherita Miotto (nella foto), supportata da Laura Garavini, capogruppo Pd in commissione Antimafia. Il presidente della commissione Bilancio, Francesco Boccia, invita a evitare polemiche preventive, perche’ anche in passato le coperture sono state modificate dal Parlamento. E sulla possibilita’ di modifiche concorda il sottosegretario alla Presidenza, Giovanni Legnini. Ma il vice-ministro dell’Economia, Stefano Fassina, avverte: ”la situazione e’ difficilissima, e solo chi non conosce il bilancio dello Stato puo’ dire che ci sono facili risorse da recuperare”. Anche perche’ se si vuole evitare l’aumento dell’Iva servono altre risorse e altri tagli. Legnini lancia un ”lodo” che pero’ rischia di riaprire in Parlamento la guerra tra Pdl e Pd: ”In Parlamento si rifletta sull’equita’ delle scelte fatte sull’Imu: a me e’ stata tolta ed ho un reddito alto. Mi si chieda un altro contributo”.

 

Commenta su Facebook


Realizzazione sito