Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Decreto Sanità. Slitta esame al CdM, dubbi su attinenza alla normativa europea

In: Politica

30 agosto 2012 - 12:54


vincenti

Balduzzi conferma: Nel decreto norme limitative sulla pubblicità

 

Lucca. Contro il Dl Sanità, bar e tabaccai sul piede di guerra

 

Luca Frigerio (pres. Federgioco): ‘Finalmente un primo passo verso una corretta regolamentazione dell’accesso al gioco d’azzardo’

 

SAPAR: il decreto Balduzzi puo’ essere dannoso per lo stato

(Jamma) E’ slittato e si terrà con tutta probabilità il 5 settembre prossimo il Consiglio dei Ministri con il quale oggi il governo presieduto da Mario Monti avrebbe dovuto varare il cosiddetto piano sanità. La ragione del rinvio è da ritrovare nelle numerose perplessità che alcuni dei componenti del Consiglio hanno espresso nei confronti della proposta di legge elaborata dal ministro Renato Balduzzi. I dubbi suscitati dalle misure delineate da Balduzzi sono di varia natura e riguardano la copertura finanziaria del provvedimento, il ricorso all’espediente del decreto legge, l’attinenza con la normativa europea.

 

De Vincenti ( Sviluppo Econ.) : CdM di domani a rischio annullamento per polemiche su decreto Balduzzi

 

ore 11.54 (Jamma) Il Consiglio dei ministri previsto per domani è ancora a rischio annullamento dopo le polemiche che hanno accompagnato la diffusione dei contenuti del “decretone Sanità” predisposto dal ministro della Salute Balduzzi, «sarà ancora una fase interlocutoria». E’ quanto ha spiegato oggi il sottosegretario allo Sviluppo economico Claudio De Vincenti. Oggi intanto è prevista una riunione tecnica per l’esame delle misure sulle quelli nei giorni scorsi sono stati avanzati dubbi circa la copertura. (nella foto Claudio De Vincenti).

Commenta su Facebook


Realizzazione sito