Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Danimarca, il governo si muove contro il gioco patologico

In: Cronache, Politica

25 settembre 2014 - 15:34


danimarca

(Jamma) – Una nuova indagine basata su un questionario pubblicata oggi, rivela che il volume dei danesi giocatori patologici o a rischio di diventarlo è in aumento.

 

L’ultimo importante studio sulla misura e le origini della dipendenza, tuttavia, è dal 2005, quindi il governo ha ritenuto sia necessaria una nuova indagine globale sui problemi del gioco d’azzardo patologico.

 

“Il governo prenderà molto sul serio la questione quando accerterà l’entità della crescita del problema del gioco d’azzardo compulsivo e che molti danesi sono a rischio di diventare giocatori problematici”, ha detto il Ministro del Tesoro Benny Engelbrecht. “Pertanto, riteniamo che ci sia la necessità di una ri-mappatura del problema del gioco compulsivo, così potremo avere una base aggiornata ed adeguatamente valida per organizzare le giuste contromisure”.

 

Il Ministro, sulla base dei risultati dell’indagine, discuterà con l’ampia cerchia dei partiti politici che operano dietro la legislazione del gioco, per capire come il problema della dipendenza dal gioco vada controllato e in quali aree vi sia la necessità di rafforzare ulteriormente gli sforzi.

 

“Quando i risultati dell’inchiesta saranno chiari, dovremo insieme con le parti discutere dove e come intervenire in maniera mirata. Il mio obiettivo è molto chiaro. Dobbiamo interrompere il trend in crescita dei danesi che finiscono nella dipendenza” dice il ministro. L’ultimo importante studio sulla dipendenza dal gioco è stato avviato nel 2005 dall’allora Ministro del Tesoro Kristian Jensen.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito