Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Creutzmann (europarlamentare) alla Commissione : “Troppe omissioni su notifica legge tedesca sul gioco d’azzardo”

In: Apparecchi Intrattenimento, Politica

13 dicembre 2012 - 08:54


creutzmann
L’Unione contro le politiche restrittive degli Stati Membri. Di Stefano Sbordoni

 

(Jamma) Jürgen Creutzmann, europarlamentare tedesco del gruppo ALDE ha presentato una interrogazione alla Commissione Europea nella quale chiede chiarimenti in merito alla procedura di notifica adottata dallo stato tedesco per il Trattato che modifica le norme sul gioco d’azzardo. Creutzmann ricorda che nel 2007 è stata avviata una procedura di infrazione nei confronti della Germania per il fatto che il Trattato statale sul gioco d’azzardo viola il diritto comunitario. Gli stati federali hanno quindi modificato il Trattato. Nonostante ciò persistono forti dubbi circa la compatibilità del Trattato modificato al diritto comunitario.
In un recente messaggio la Commissione ha lamentato la mancanza di dati concreti circa le ragioni che giustificano le restrizioni sul gioco d’azzardo. Finora la Commissione non è stata in grado di esaminare in modo completo i dati per capire se le restrizioni siano opportune e necessarie o anche solo proporzionali.
Inoltre, la prima modifica al trattato Stato tedesco sul gioco d’azzardo consente agli stati federali un ampio margine di discrezionalità in relazione alla definizione del recepimento di leggi statali e di attuazione. Questo dà motivo di temere che gli Stati federali possano modificare le norme violando il diritto comunitario.
Per questo motivo- aggiunge Creutzmann- vi è un urgente bisogno di notificare la prima modifica del Trattato di Stato sul gioco d’azzardo, comprese le leggi di attuazione. Questo soprattutto per quanto riguarda le nuove norme sulle macchine da gioco. La Commissione ha già chiesto che questo venga fatto, senza però nessun risultato.
La Commissione, chiede Creutzmann, è già a conoscenza del recepimento della prima modifica del trattato sul gioco d’azzardo ? Ai sensi della direttiva 98/34/CE, non c’è l’obbligo di notificare alla Commissione il recepimento dello Stato e le leggi di attuazione della prima modifica del Trattato?
In caso affermativo, quali sono le conseguenze del mancato rispetto di tale obbligo di notifica?”.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito