Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Casinò in Giappone, la strada è ancora lunga

In: Casinò, Politica

1 ottobre 2014 - 10:20


giappone

(Jamma) – E’ ancora lunga la strada per l’apertura ai casinò terrestri in Giappone. Sono diverse, infatti, le problematiche da superare e l’obiettivo di aprire un casinò prima delle Olimpiadi del 2020 sembra oggi utopia.

 

Fino a qualche tempo fa sembrava solo questione di mesi prima che venisse approvata la legge a favore del gioco d’azzardo terrestre, con l’apertura del primo casinò a Tokyo, mentre negli ultimi tempi ci si è dovuti scontrare con diverse difficoltà non di poco conto. I costi, ad esempio, sono nettamente più alti, dovendo partire da zero, rispetto al normale. Inoltre è arrivato il secco ‘no’ del governatore di Tokyo Yoichi Masuzoe, che non crede in un’espansione economica che passi attraverso dei casinò.

 

Diversi, ad oggi, gli operatori interessati a quello che potrebbe essere uno dei mercati più ricchi al mondo. Novità potrebbero arrivare dal Parlamento, che dovrebbe iniziare a discutere a breve del disegno di legge sui casinò.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito