Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Barnier (Comm. EU): “La Commissione non intende avviare una campagna sulle infiltrazioni della criminalità organizzata nel gioco d’azzardo”

In: Apparecchi Intrattenimento, Newslot, Politica

5 settembre 2013 - 11:22


barnier

(Jamma) “La Commissione – ha dichiarato il commissario al mercato interno Michel Barnier – è consapevole del fatto che le slot machine rappresentano un segmento importante dei prodotti per il gioco d’azzardo offerti in Italia ma non siamo in possesso di dati specifici riguardo alla portata dei possibili effetti di ordine pubblico e sociale del gioco d’azzardo in Italia.

Nel rispondere all’interrogazione presentata dagli europarlamentari italiani Matteo Salvini e Lorenzo Fontana, Barnier ha chiarito che “attualmente, la Commissione non intende avviare una campagna a livello europeo sulle infiltrazioni della criminalità organizzata nel gioco d’azzardo o in altri settori. Tuttavia, riconosce la pertinenza della questione sollevata dall’onorevole deputato e prevede di adottare una serie di misure.

Per quanto riguarda la tutela dei consumatori, come annunciato nella sua comunicazione sul gioco d’azzardo on-line, la Commissione adotterà due raccomandazioni al fine di offrire un elevato livello di protezione dei consumatori di servizi di gioco d’azzardo e garantire una pubblicità del gioco d’azzardo socialmente responsabile. La Commissione riconosce inoltre che occorrono ulteriori ricerche per comprendere meglio i modelli comportamentali e i fattori alla base delle patologie legate al gioco d’azzardo. Il progetto “ALICE RAP”, finanziato attraverso il 7° programma quadro, studia i fenomeni di dipendenza in Europa, compresa quella da gioco d’azzardo”.

Commenta su Facebook


Realizzazione sito