Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Approvazione emendamento governativo sui 500 milioni, As.Tro: “Se verrà scaricato tutto sul solo segmento AWP l’operatività dell’azienda di gestione di new slot diventerà impossibile”

In: Associazioni, Politica

18 dicembre 2014 - 12:40


L.Stabilità: da pensioni a ebook, novità a Camera

(Jamma) – “Il testo dell’emendamento Governativo che è stato approvato ieri sera in Commissione Bilancio al Senato, qualora confermato dall’Aula e successivamente recepito dalla Camera per la seconda lettura, diventerà Legge a tutti gli effetti entro il 30 dicembre 2014.  Il contenuto della disposizione è sicuramente noto per “sommi capi” già a tutti. Ora, è tuttavia divenuto indispensabile analizzarlo del “dettaglio”, al fine di valutare la sussistenza delle condizioni per la continuità aziendale delle aziende di gestione di awp.

 

Qualora il Concessionario (ovvero il soggetto obbligato, per legge, all’esborso) dovesse ritenere di “scaricare” l’interezza della contribuzione straordinaria sul solo segmento AWP, l’operatività dell’azienda di gestione di new slot diventerebbe impossibile. Una chiara esemplificazione fuga ogni dubbio.

 

Se i 500 milioni dovessero essere “attinti” solo dalle awp, ciò significherebbe: a) abbattere del 50% la marginalità lorda attuale dei gestori, con l’ulteriore aggravio della impossibilità di onorare le spese correnti attraverso il “flottante” della quota parte immediatamente reperita nei “cassetti” dei congegni; b) che ogni quindicina necessiterebbe di un finanziamento pari all’importo totale del rendiconto contabile sul flusso di gioco, posto che al Concessionario dovrebbe essere trasmesso tutto il residuo di gioco per poi “attendere” che “qualcosa” torni indietro.

 

Il Consiglio direttivo straordinario indetto per lunedì 22 dicembre 2014, sarà principalmente finalizzato ad acquisire contezza su quali Concessionari attueranno “lo scarico” integrale dei 500 milioni sul segmento AWP. Si invitano pertanto gli iscritti AS.TRO ad attendere sul punto le comunicazioni associative che saranno divulgate a seguito di tale riunione”.

 

EMENDAMENTO

 

Avv. Massimiliano Pucci, Presidente AS.TRO

Commenta su Facebook


Realizzazione sito