Cerca nel sito
Facebook Twitter Youtube RSS
 

Poker. Agenzia delle Entrate accoglie il ricorso di un giocatore contro contestazione delle vincite nei casinò esteri

In: Fisco, Poker

6 maggio 2014 - 10:00


pokerfiches

 

(Jamma) Il poker player campano Marco Della Monica ha ottenuto una vittoria significativa contro l’Agenzia delle Entrate presso la commissione tributaria provinciale di Salerno. Della Monica, che per inciso oltre che giocatore di poker professionista è anche un dottore commercialista, è ricorso contro la pronuncia della commissione tributaria sulla contestazione delle vincite nei casinò esteri.

Il ricorso contro la notifica da parte dell’AdE è del 2013. Ieri la notizia. Il suo commento è chiaro: “Ne ero pressoché certo, ma mi è appena stata notificata la sentenza di accoglimento dei ricorsi contro l’ADE. Non è una sorpresa, mai in tanti anni avevo visto accertamenti più sconclusionati di questi. Piuttosto mi chiedo come sia stato possibile che qualcuno, forse malconsigliato, abbia deciso di patteggiare e pagare”.

Questo il dispositivo della sentenza della Commissione Tributaria:

“Ai sensi dell’articolo 37 del D. Lgs del 31/12/1992 n.546 si comunica che, in relazione al ricorso n. 3848/13 contro l’Agenzia delle Entrate direzione provinciale Salerno, in data 18/02/2014, presso la sezione numero 6 di questa Commissione, è stata emessa la sentenza depositata il 28/04/2014 con il seguente dispositivo: accoglie i ricorsi riuniti e compensa le spese”.

 

Commenta su Facebook


Realizzazione sito